2 bicchieri – ceramiche di Antonio Meneghetti 1985

2 bicchieri in ceramica di Antonio Meneghetti,
dipinti e cotti nel laboratorio di Deruta
Diametro cm 8, altezza cm. 8,5 – anno 1985
Firmati nel retro
Per ulteriori informazioni scrivere a info@iltomo.it

130,00

1 disponibili

Le finalità del Movimento di Ontoarte sono di recuperare un concetto e una prassi di arte come simbolo di ordine e bellezza, perché “l’arte non può essere intesa come trasposizione di sogni psicanalitici, espulsione e scarico di conflitti o criteri di moda sostenuti da un mercato invadente e devastante”. 
Gli stili artistici e i modi espressivi dell’arte sono molteplici e per apprenderli esistono apposite scuole o accademie, con proprie specificità tecniche e didattiche. L’OntoArte® non si identifica con particolari stili, modi espressivi o tecniche. Suo esclusivo campo di azione è l’insegnamento della tecnica interiore attraverso la quale autenticare ed esaltare qualsiasi stile o espressione artistica di affermazione e rinforzo di ciò che è secondo l’ordine di natura. Una volta immesso quest’ordine psichico, l’artista creerà – in modi irripetibili – l’originale dell’arte. Egli esprimerà l’infinito, l’emozione, il colore, secondo la sua variante di buon gusto.

ANTONIO MENEGHETTI, FONDATORE DEL MOVIMENTO DI ONTOARTE

La formazione scientifica e quella artistica del Caposcuola dell’OntoArte® si sono sviluppate all’unisono sin dalla prima gioventù, arricchite dal contatto con grandi maestri del sapere. 
Da un lato, gli studi che lo hanno condotto a conseguire una laurea in filosofia ad indirizzo psicologico, tre dottorati (in scienze sociali, in filosofia e in teologia) e il titolo di Doktor Nauk in psicologia. Dall’altro lato, i laboratori artigiani che ha frequentato sin da bambino, dove ha appreso la tecnica di antichi mestieri rimasta impressa nelle mani dell’artista che poi è diventato; il prestigioso collegio romano frequentato sin dalla prima adolescenza, nel cuore dei Musei Vaticani, dove ha acquisito una rigorosa formazione anche musicale; e poi l’Umbria di Spoleto e di Assisi, la Toscana di Firenze, Venezia, a contatto con grandi maestri d’arte e del restauro, in un severissimo training di apprendistato, come nelle botteghe del ‘300 e ‘400. Lo studio della luce, la divina proporzione, il possesso maestro di tutte le tecniche e i linguaggi artistici. L’obiettivo di rifondare nell’arte un nuovo Rinascimento.
È stato insignito di tre Premi Cultura (1980, 1987 e 1989) dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana. Nel 1986 è stato nominato Membro del Senato Accademico dell’Accademia Internazionale di Arte Moderna, che nel 2000 gli ha conferito la Medaglia Aurea alla Carriera.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “2 bicchieri – ceramiche di Antonio Meneghetti 1985”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *