L’immaginario medievale – di Jacques Le Goff

CDE su licenza Laterza 1985
Formato 14×20,5 Pgg 229
Copertina cartonata con sovraccoperta

Libro nuovo, non letto, senza parti mancanti o danneggiate.
Spedizione con Piego di libro € 2 – Piego di Libro raccomandato o Corriere Sda € 5.
Per  ulteriori informazioni  o spedizioni estere contattare info@iltomo.it

9,50

1 disponibili

About The Author

Jacques Le Goff

Jacques Le Goff (1924-2914). Nato in una famiglia modesta (la madre era provenzale ma di origine italiana), studiò a Marsiglia, al lycée Louis-le-Grand di Parigi e alla École normale supérieure di Parigi. Insegnò al liceo Louis-Thuillier d'Amiens[4], e quindi si dedicò alla ricerca entrando nel 1960 alla École pratique des hautes études di Parigi, diventandone direttore due anni più tardi.
Fu docente nelle Università di Lilla e Parigi.
Autore di molti saggi di storia medioevale, pubblicò nel 1957 Gli intellettuali del Medioevo, nel 1967 Il basso medioevo, nel 1964 La civiltà dell'Occidente medioevale, nel 1976 Mercanti e banchieri del Medioevo, nel 1977 Tempo della Chiesa e tempo del mercante, nel 1982 La nascita del Purgatorio e Intervista sulla storia, nel 1983 Il meraviglioso e il quotidiano nell'Occidente medioevale, quest'ultimo una raccolta di saggi dati alle stampe in periodi differenti: alcuni suoi lavori sono ancora ineditiCon il saggio L'Italia nello specchio del Medioevo del 1974 collaborò alla "Storia d'Italia" dell'Einaudi. Nel 1980 curò i volumi La nuova storia della Mondadori e nel 1981 Fare storia dell'Einaudi e Famiglia e parentela nell'Italia medievale del Mulino. Nel 1987 ricevette la menzione speciale della Giuria del Premio Internazionale Città di Ascoli Piceno. Nel 1993 iniziò a dirigere la collana "Fare l'Europa", pubblicata contemporaneamente da cinque editori: C. H. Beck Verlag, di Monaco (Germania), Basil Blackwell di Oxford (Regno Unito), Editorial Crítica di Barcellona (Spagna), Laterza di Roma-Bari (Italia), Éditions du Seuil di Parigi (Francia).
Il 25 ottobre del 2000 ricevette la laurea honoris causa in Filosofia dall'Università di Pavia.
Parlava correntemente l'inglese, l'italiano, il tedesco ed il polacco.

Quali erano i pensieri di un uomo medievale? Quali immagini popolavano la sua veglia e i suoi sogni? Attraverso la letteratura erudita e popolare, l’arte, le prediche dei chierici, i racconti di discese agli inferi, la classificazione e spiegazione dei sogni, Le Goff individua i simboli e le metafore con cui gli uomini del Medioevo interpretavano il mondo terreno e ultraterreno.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’immaginario medievale – di Jacques Le Goff”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *