Robert Conquest – Il secolo delle idee assassine

Collana ‘Biblioteca Storica’ Il Giornale
Ed. A.Mondadori Spa 2001
Formato 13×20 Pgg 380
Copertina cartonata con sovraccoperta
Il libro è ancora imballato con plastica, e contiene nel retro il saggio di Antonio Spinosa ‘Churchill, il nemico degli italiani

Libro nuovo, non letto, senza parti mancanti o danneggiate..
Spedizione con Piego di libro € 2 – Piego di Libro raccomandato o Corriere Sda € 5.
Per  ulteriori informazioni  o spedizioni estere contattare info@iltomo.it

5,00

1 disponibili

About The Author

Robert Conquest

Il secolo delle idee assassine non è solo un libro di storia, ma una riflessione di un grande storico inglese che abbraccia l’intero secolo. A partire dal racconto delle terribili vicende accadute nel Novecento, Robert Conquest – celebre per le sue ricerche pionieristiche sul terrore staliniano – si interroga sul futuro dell’Occidente e del mondo. Il Novecento è stato un secolo di idee violente e totalitarie che hanno sconvolto innumerevoli menti e devastato interi paesi. Come si spiega questo delirio ideologico? Come hanno potuto affermarsi simili aberrazioni mentali? Come è potuto accadere e che lezione possiamo trarne? Conquest, che durante Guerra Fredda fu sempre in prima linea dalla parte dell’Occidente, affronta queste domande in modo diretto, prendendo posizioni chiare e forti. Nelle conclusioni critica l’Unione Europea, alla quale contrappone un’unione dei paesi di cultura anglosassone, e mette in guardia i paesi occidentali dai pericoli di involuzione burocratica e corporativa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Robert Conquest – Il secolo delle idee assassine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *