Maria Callas – 10 Madama Butterfly

Maria Callas Il Mito, CD n° 10
Madama Butterfly – di Giacomo Puccini
Orchestra e Coro Teatro alla Scala
direttore Herbert von Karajan
con
Nicolai Gedda
Corriere della Sera Emi 1997 

Il  CD è  ancora sigillato, in ottime condizioni, non ascoltato
Spedizione con Piego di libro € 2 – Piego di Libro raccomandato o Corriere Sda € 5.
Per  ulteriori informazioni  o spedizioni estere contattare info@iltomo.it

 

5,00

1 disponibili

Madama Butterfly è un’opera in tre atti (in origine due) di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, definita nello spartito e nel libretto “tragedia giapponese” e dedicata alla regina d’Italia Elena di Montenegro.
La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro alla Scala di Milano, il 17 febbraio 1904, della stagione di Carnevale e Quaresima.

Puccini scelse il soggetto della sua sesta opera dopo aver assistito al Duke of York’s Theatre di Londra, nel giugno 1900, alla tragedia in un atto Madame Butterfly di David Belasco, a sua volta tratta da un racconto dell’americano John Luther Long dal titolo Madame Butterfly, apparso nel 1898.

Iniziata nel 1901, la composizione procedette con numerose interruzioni: l’orchestrazione venne avviata nel novembre del 1902 e portata a
termine nel settembre dell’anno seguente e soltanto nel dicembre 1903 l’opera poté dirsi completa in ogni sua parte.
Per la realizzazione del dramma, Puccini si documentò senza sosta e minuziosamente sui vari elementi orientali che aveva ritenuto necessario inserirvi. Lo aiutarono particolarmente una nota attrice giapponese, Sada Yacco, e la moglie dell’ambasciatore nipponico con la quale parlò in Italia facendosi descrivere usi e costumi del popolo orientale. I costumi al debutto alla Scala di Milano furono disegnati da Giuseppe Palant.

Edizione del 1955 al Teatro alla Scala di Milano, orchestra della Scala diretta da Herbert von Karajan

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Maria Callas – 10 Madama Butterfly”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *